Relatori: Relatori Forum

Roberto Maroni

Presidente della Regione Lombardia

Laureato in giurisprudenza. Avvocato.
E’ stato responsabile dell’ufficio legale di una multinazionale statunitense.

Eletto Deputato nel 1992, diventa Presidente del Gruppo parlamentare della Lega Nord alla Camera dei Deputati nel 1993.
L’anno successivo entra a far parte del I Governo Berlusconi come Vice Presidente del Consiglio e Ministro dell’Interno.
Viene rieletto alla Camera dei Deputati nel 1996 con il Gruppo Lega Nord Padania ed è membro della I Commissione Permanente (Affari Costituzionali), della III Commissione permanente (Affari Esteri e Comunitari) e della Giunta per le Autorizzazioni a Procedere in Giudizio.

Nel 2001, riconfermato Deputato, assume la carica di Ministro del lavoro e delle politiche sociali (Welfare) nel II e III Governo Berlusconi.

Nel 2006 è eletto Presidente del Gruppo parlamentare Lega Nord Padania alla Camera dei Deputati e diventa membro del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica, della Delegazione parlamentare presso l’Assemblea del Consiglio d’Europa e della Delegazione parlamentare presso l’Assemblea dell’Unione dell’Europa Occidentale.

Nel 2008 viene rieletto alla Camera con la Lega Nord Padania e fa parte del IV Governo Berlusconi con la carica di Ministro dell’Interno.

A seguito delle elezioni regionali del 24 e 25 febbraio 2013 è eletto Presidente della Regione Lombardia.

Luigi Gubitosi

Commissario straordinario Alitalia

Luigi Gubitosi è stato amministratore delegato di Wind Telecomunicazioni fino al 27 aprile 2011. Dal 1986 al luglio 2005 ha ricoperto diversi incarichi nel Gruppo Fiat: direttore finanziario, vicepresidente e responsabile Tesoreria di Gruppo; è stato presidente del consiglio di amministrazione di Fiat Partecipazioni e membro del consiglio di amministrazione di Fiat Auto, Ferrari, CNH, Iveco, Itedi – Italiana Edizioni, Comau e Magneti Marelli. È stato membro del Consiglio di amministrazione di Cometa, fondo pensione dei metalmeccanici, e membro del Comitato organizzatore delle Olimpiadi degli scacchi svoltesi a Torino nel 2006. Il 30 novembre 2011 viene designato country manager e responsabile del corporate investment banking della Bank of America per l’Italia, ruolo che ricopre in maniera ufficiale dal 1º dicembre 2011. È professore nel corso avanzato di Finanza Aziendale presso l’Università LUISS Guido Carli dove ha insegnato anche Strategie d’Impresa.

Il 17 luglio 2012 viene nominato direttore generale della Rai con una delibera del consiglio di amministrazione. Il 2 maggio 2017 viene nominato Commissario Straordinario di Alitalia dal Ministro Carlo Calenda, insieme a Enrico Laghi e Stefano Paleari, in seguito all’esito negativo della consultazione referendaria dei lavoratori Alitalia per l’approvazione del pre-accordo siglato tra sindacati e azienda.

Nicola Porro

Vicedirettore de Il Giornale e conduttore di Matrix

Nicola Porro è romano di nascita, pugliese di famiglia, milanese per lavoro. È il vicedirettore de Il Giornale. È un liberale, liberista e decisamente libertario. Ha studiato dai gesuiti, al Massimo di Roma. Si è laureato in economia alla Sapienza ed è stato anche a Harvard, ma non ha preso Master. Anche dalla Bocconi è uscito senza attestati.

All’inizio degli anni Novanta collabora con L’Opinione, di lì a breve andrà al Ministero degli Esteri con Antonio Martino che lo chiama come suo portavoce. Poi, un giorno, su una Peugeot 105 senza targa anteriore, arriva alla Lucchini di Brescia. Lì si ferma fino a che non arriva una telefonata dal Foglio di Giuliano Ferrara. Per un periodo si occuperà solo del Foglio Finanziario: quattro pagine zeppe di numeri e articoli brevi.

Poi, migrazioni in ordine sparso e non cronologico: Corriere Economia, Il Mondo, direttore di CLASS CNBC, Mediaset, conduttore di “In Onda” su La7 con Luca Telese. Il suo blog si chiama “Zuppa di Porro”.

Ha una moglie e due figli. Nicola è anche imprenditore; è molto legato al vino e all’olio che produce in Puglia nella tenuta di famiglia che si chiama Rasciatano.

Dal luglio 2013 al giugno giugno 2016, all’attività di giornalista e uomo d’azienda ha affiancato quella di untore: contagiare la platea tv con un modo diverso di vedere le cose conducendo Virus – il contagio delle idee.

Dall’autunno del 2016, conduce Matrix.

Damiano Sabatino

VP and Managing Director, Southern Europe and North Africa - Travelport

foto-damiano-sabatinoDamiano Sabatino dal 2015 è Vice President & Managing Director di Travelport per l’Europa Meridionale e l’Africa del Nord, con la responsabilità di guidare le vendite e l’account management con gli agenti di viaggio su tutta l’area geografica. Era entrato in Travelport nel 2008, come Regional General Manager per il Sud Europa.

Con oltre 20 anni d’esperienza nei settori delle telecomunicazioni e dei servizi di consulenza professionale, ha svolto numerosi incarichi tecnici, commerciali e dirigenziali in Motorola, Telecom Italia, Korn/Ferry e SITA. In particolare, nel suo ruolo di VP Business Management di SITA per l’Europa Meridionale e Orientale ha maturato un’ampia conoscenza sul business della travel distribution, prima di entrare in Travelport.

È laureato in Ingegneria Elettronica e ha preso parte al Senior Leadership Programme dell’IMD International Business School di Losanna e all’INSEAD.

Damiano Sabatino interverrà al Forum di Apertura “What Next? Gli scenari per il 2017 tra Big Data, Mass Media e viaggi d’affari“, il 15 novembre 2016.

Luca Patanè

Presidente Gruppo Uvet e Confturismo - Confcommercio


17740_144122_iso88591qf_236163_mediumLuca Patanè
, nato nel 1961 a Milano, studi in scienze politiche ed economia e commercio, fa il suo ingresso nel mondo del turismo nel 1989, ricoprendo incarichi di sempre maggiore responsabilità presso Uvet S.p.A. Alla morte del padre, socio fondatore dell’agenzia, assume la guida dell’azienda di famiglia, ricoprendo prima l’incarico di direttore commerciale e poi, dal 1995, quello di amministratore delegato.
Sotto la sua guida Uvet Viaggi Turismo assume rilevanza nazionale affermandosi tra le prime agenzie leader nel corporate travel.
Nel 1996 aggrega le agenzie di viaggio indipendenti più attive in Italia nel primo network specializzato nel business travel.
Nel 2001, in meno di sei mesi, conclude il più importante accordo in Italia nel settore del corporate travel e in joint venture con American Express, costituisce Uvet American Express diventando Presidente della nuova società. Il Gruppo Uvet è diventato il più importante polo distributivo di servizi turistici nel mercato Italiano ed è presente in Europa nei mercati francese, svizzero, rumeno e nord – europeo grazie anche alla recente acquisizione di un’ importante OLTA svedese. Impiega circa 800 collaboratori e il giro d’affari nel turismo è stato nel 2012 più di due miliardi di euro.
Nel Dicembre 2011 insieme ad Amadeus promuove la Fondazione Atlante, e nel novembre 2013 ne diventa Presidente.
Nel 2012 diventa Presidente di Federviaggio, la Federazione del Turismo Organizzato in ambito Confcommercio. Da Giugno 2013 ricopre anche la carica di Presidente di Confturismo (Confcommercio), la struttura associativa di coordinamento per il comparto del turismo promossa dalla Confederazione. Il 2 giugno 2016 è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.