BizTravel Forum 2019 Mercoledì 20 e Giovedì 21 Novembre Fiera Milano City MiCo

Registrati a Biz2019

  • 20 Novembre 2019

  • 21 Novembre 2019

  • Informazioni

    Il forum di apertura della manifestazione è concepito e diviso in due parti distinte. La prima parte è dedicata alla presentazione della ricerca di The European House – Ambrosetti relativa agli scenari economici e alle previsioni dell’andamento dell’economia in Italia per il 2020, sulla base delle correlazioni esistenti tra economia e viaggi d’affari. Inoltre sarà previsto un approfondimento generale sul turismo e sui viaggi di affari che coinvolgerà gli ospiti sul palco.La seconda parte del Forum sarà dedicata al tema della sostenibilità nel mondo della Mobility e del Turismo, attraverso un aperto confronto tra gli ospiti sul palco, coinvolgendo i protagonisti fra le più importanti aziende del settore energetico, turistico e dell’automotive. Il Forum intende esplorare e divulgare i risultati raggiunti riguardo l’impiego di energie rinnovabili e più specificatamente analizzare le pratiche possibili intorno al tema della sostenibilità nella Community della Mobility e del Turismo. La convenienza in termini di benessere ambientale e l’opportunità in termini di convenienza economica della sostenibilità, - definita originariamente dal termine eloquente di Green Economy, sta diventando una delle priorità per qualsiasi settore imprenditoriale, come le cronache odierne hanno dimostrato. Energie rinnovabili, mobilità sostenibile, innovazione tecnologica le frontiere in divenire del domani, quali grandi e veloci obiettivi per il futuro delle nostre imprese?

    Where
    SALA TRAVELPORT

  • Informazioni

    NETCOMM DIGITAL TRAVEL
    20 novembre 2019, 14.00 – 17.45 – BizTravel Forum

    Un convegno per dibattere dell’evoluzione digitale nel settore turistico,
    curato da Netcomm in collaborazione con Uvet

    Primo settore in Italia e nel mondo per valore del mercato e-commerce transato, l’industria del travel non accenna ad arrestare il suo processo di evoluzione, sperimentando nuovi servizi e innovando l’esperienza dei viaggiatori.
    Il rapido cambiamento dei modelli di consumo e gli impatti sulle destination stanno portando a significative pressioni su tutto il settore e sulle economie locali e l’industria turistica, che da sempre è in grado di cogliere i trend più interessanti valorizzando ciò che le nuove tecnologie mettono a disposizione di aziende e consumatori, sta reagendo per fronteggiare questi fenomeni. I comportamenti dei consumatori/viaggiatori sono sempre più sensibili ai temi della sostenibilità e le imprese stanno adottando comportamenti sempre più coerenti con queste tendenze cercando di valorizzare al meglio l’uso delle nuove tecnologie per declinare la sostenibilità sia in termini di nuovi fattori che caratterizzano l’offerta che in termini di miglioramento ed efficientamento di tutta la filiera produttiva.
    Molti sono i temi di attenzione. Quali saranno le implicazioni dell’ ecosostenibilità sul turismo dei prossimi anni? In che modo l’Intelligenza Artificiale, l’Internet delle Cose, i Big Data, i cambiamenti demografici e le preferenze dei clienti influiranno sulla domanda del settore? Quali competenze e professionalità saranno richieste alla luce di questi cambiamenti?

    Programma del convegno
    14.00 Intervento di apertura
    Roberto Liscia - Presidente di Netcomm
    Prospettive di scenario sull’evoluzione digitale dell’industria turistica

    14.30-16.00 Tavola rotonda “ Smart city, share economy e mobility”
    L’industria del turismo può sviluppare strategie che riconoscano sia il contributo economico del turismo che l’importanza, il rispetto e la conservazione delle culture locali. La diversificazione dell’offerta e l’integrazione attrazioni-territorio, mediante itinerari da proporre a turisti curiosi di approfondire e “fare esperienza” al di là delle mete consolidate, rappresenta una delle strategie più importanti per affrontare i rischi dell’overtourism e sfruttare i vantaggi che comunque derivano dall’altissimo potenziale competitivo di tali destinazioni.

    Moderatore:
    Roberto Liscia - Presidente di Netcomm

    Relatori:
    Andrea Incondi - Country Manager Italy, FlixBus
    Mara Manente – direttore Ciset
    Ana Perdigao – Senior Manager EU Corporate & Government Affairs EMEA, Expedia Group
    Alessio Raccagna - Government Affairs Senior Manager Italy&Greece, Lime
    Giacomo Trovato - Country Manager per Italia e Sud-Est Europa, Airbnb


    16.10-17.30 Tavola rotonda “ Digitale e nuove tecnologie per il turismo sostenibile”
    Artificial intelligence, big data e blockchain sono solo alcune tecnologie disponibili per facilitare le nuove scelte di sostenibilità dei consumatori e delle imprese. Quali competenze saranno necessarie per accompagnare il cambiamento in essere nelle scelte di sostenibilità che il consumatore chiede? Come evolverà l’offerta in tutti i settori del turismo sostenibile e come le tecnologie digitali possono facilitare questa transizione?

    Moderatore:
    Edoardo Colombo - consulente digital travel

    Relatori:
    Damiano De Marchi – Product Specialist Destinations, Travel Appeal
    Fabio Galetto – Sales Leader, Google
    Luca Martinazzoli – Direttore Marketing, Comune Milano
    Emma Taveri – CEO, Destination Makers


    17.30-17.45 Intervento di chiusura
    Riepilogo dei principali argomenti trattati e delle riflessioni più interessanti emerse dal dibattito

    Where
    SALA ALITALIA

  • Informazioni

    Forum Automotive e Fleet Management



    Where
    SALA AMERICAN EXPRESS

  • Informazioni

    Case History - Business Travel

    Where
    SALA ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE

  • Informazioni

    Forum automotive e Fleet Management

    Where
    SALA AMERICAN EXPRESS

  • Informazioni

    Il sistema dei pagamenti in Italia e nel mondo è in forte evoluzione (basti pensare ai recenti cambiamenti introdotti dalla normativa PSD2) e agli attori tradizionali si affiancano nuove realtà che arricchiscono l’offerta del puro pagamento. Allo stesso tempo cambia nelle Aziende il “profilo” del viaggiatore. Come gli attori tradizionali rispondono a questi cambiamenti e come l’offerta innovativa trova spazio in un mercato considerato maturo?

    Where
    SALA ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE

  • Informazioni

    L’offerta alberghiera è abituata a seguire i cambiamenti adattandosi ai trend, ma la sostenibilità ambientale non è più solo un argomento moda da sfruttare in chiave marketing. Dall’utilizzo di rinnovabili alla catena di approvvigionamento l’Hotel ha molti modi per essere green tuttavia, questa volta, il tema richiede un approccio strategico e investimenti, anche culturali. Marriot, Hilton e NH ci raccontano a che punto sono e perché considerano gli obiettivi mondiali di sostenibilità 2030 una priorità su cui modellare la gestione delle strutture alberghiere.

    Le strutture ricettive hanno un ruolo rilevante anche perchè responsabili del 21% circa delle emissioni di CO2 legate all’intero sistema turistico (Fonte: UNWTO-UNEP report 2008, Climate Change and Tourism). Un albergo infatti consuma mediamente 21 kW di energia e 645 litri di acqua per ciascuna presenza in camera al giorno. L’impronta ecologica di una struttura ricettiva può essere ridotta fino al 90% con l’adozione di misure ambientali.

    Da qui l’importanza di adottare misure sostenibili attraverso il controllo dei consumi di energia, la capacità di sfruttare fonti rinnovabili, adottare arredi e materiali eco-compatibili, riciclare i rifiuti, offrire cibo bio e possibilmente a km0.

    Nel settore alcune azioni avvengono per il rispetto della normativa, altre richiedono solo metodo e procedure di gestione. Altre sono conseguenti una policy coerente con l’etica dell’Hotel o della Catena . Ma nella strada verso l’impatto zero. È importante che tutti gli attori coinvolti nell’ecosistema dei viaggi, da chi offre l’accomodation fino al viaggiatore collaborino. Le testimonianze non si limitano dunque ad una elencazione del percorso intrapreso dalla struttura alberghiera ma ne sottolineano l’impatto sul cliente, la sua percezione, l’apprezzamento e, perché no, la sua disponibilità a collaborare sia nelle azioni sia nel riconoscere un valore economico là dove ecologico non sempre fa rima con economico.

    Where
    SALA ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE

  • Informazioni

    Un nuovo pubblico, un comparto demografico in aumento che fa dell’attenzione al proprio benessere e alla salute del pianeta un vero e proprio stile di vita. Non è una moda ma una scelta consapevole e convinta che, senza estremismi, influisce sensibilmente su cosa, come e quando acquistare un bene, un servizio, un viaggio.

    Green Planner è una casa editrice specializzata in sostenibilità e green jobs. Oltre ad essere content provider de IlSole24ore è un osservatorio privilegiato per tutto ciò che riguarda le energie rinnovabili, la mobilità sostenibile, l’alimentazione e benessere, bioedilizia e innovazione tecnologica.

    Con l’aiuto di esperti, la tavola rotonda vuole esplorare quanto il tema della sostenibilità si stia diffondendo. Che sia in atto un cambiamento sociale non vi sono dubbi, ma esploreremo con quale forza e a che velocità questo fenomeno positivo si stia diffondendo.

    E’ ora di tenerne conto seriamente? Un viaggio, un pacchetto dovranno anch’essi essere accompagnati da indicatori sull’impatto ambientale? Stiamo assistendo ad una fase evolutiva di pura presa di coscienza o possiamo attenderci una vera e propria rivoluzione culturale?

    Where
    SALA AMERICAN EXPRESS

  • Informazioni

    Where
    SALA ALITALIA

  • Informazioni

    L’imparzialità dei numeri ci aiuta a capire impatto e dimensione del fenomeno sociale che ha caratterizzato il 2019, generato dalla diffusa consapevolezza che il nostro pianeta non è una risorsa infinità.

    A che punto è la maturazione della coscienza ecologica nel pubblico. La maggior attenzione verso la sostenibilità sta influenzando mercati importanti come quello dell’auto, dell’edilizia, del food. Ieri tutto questo era solo un “trend” ma oggi è un fatto che, come tale, merita di essere monitorato, pesato, quantificato e qualificato.
    Cosa accade su questo fronte nel Turismo? E, soprattutto, cosa dobbiamo aspettarci? Siamo pronti per questo indispensabile cambiamento.
    In un comparto dove prezzo e competizione lasciano pochi margini, un Turismo Eco-Sostenibile è anche Euro-Sostenibile per gli operatori?

    Per conto di Uvet, l’Istituto Piepoli ha svolto un’indagine basata su 500 interviste ad un campione rappresentativo dei cittadini maggiorenni italiani ed un’inchiesta su 50 operatori del settore turistico, travel manager e responsabili della mobility aziendale.

    Nicola Piepoli ne illustra i risultati per aiutarci a capire cosa è costo e cosa investimento. Quali sono le opportunità da cogliere in ambito di sostenibilità e a quali nuove regole di mercato dovremo attenerci nel immediato futuro

    Where
    SALA ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE

  • Informazioni

    Anche l’industria dei viaggi sta scoprendo che non è il Sole (la customer experience) a girare intorno alla Terra (la tecnologia), ma è la tecnologia che deve girare intorno alla user experience di chi organizza e consuma viaggi. Dopo l’era della digitalizzazione 1.0, tutta centrata sull’efficienza e la semplificazione, il travel sta ora entrando nell’era della digitalizzazione 2.0, che mette al centro la travel experience e la personalizzazione.

    Where
    SALA AMERICAN EXPRESS

  • Informazioni

    Where
    SALA AMERICAN EXPRESS

  • Informazioni

    Where
    SALA ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE

  • Informazioni

    Meeting a porte chiuse riservato ai Personal Travel Specialist

    Where
    SALA AMERICAN EXPRESS

  • Informazioni

    Il programma di Educazione Continua in Medicina è un sistema di aggiornamento per il professionista sanitario, che si deve costantemente formare per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze organizzative del Sistema Sanitario ed alle necessità del proprio sviluppo professionale, in un contesto caratterizzato da continui e repentini cambiamenti tecnologici, normativi e sociali.
    L’obiettivo del Ministero della Salute, a partire dal 2002, è stato quello di realizzare un sistema in grado di promuovere su scala nazionale la qualità della formazione continua attraverso differenti obiettivi formativi (non solo tecnico-professionali ma anche orientati alla gestione dei processi sanitari ed al sistema inteso come management sanitario) e differenti tipologie formative (affiancando alla tradizionale formazione residenziale metodi di Formazione sul Campo e di Formazione a Distanza)
    in questo lungo ed articolato percorso si è reso necessario pensare a un cambio radicale di paradigma, sostituendo il metodo di accreditamento del singolo corso con quello di accreditamento del provider: solo controllandone il numero e sottoponendoli a una scrupolosa verifica delle loro effettive competenze è stato possibile filtrare a monte la qualità degli eventi, evitando situazioni di ingerenze commerciali ed innalzando così l’offerta formativa generale.
    I provider, al pari dei professionisti sanitari, sono stati resi pienamente responsabili dell’intero programma ECM, diventando il punto di unione con i vari stakoholders del mondo ECM quali la faculty scientifica degli eventi, le aziende sponsor e le società scientifiche.
    Nella relazione del Dottor Fabio Gilardenghi si andrà ad analizzare come la Commissione Nazionale per la formazione continua ha normato l’ambito ECM nei rapporti fra i i provider ECM ed i vari Stakeholders del programma di Educazione Continua in Medicina, alla luce dell’Accordo Stato Regioni del 2017 e dei manuali integrativi entrati in attuazione nel 2019.
    Saranno altresì oggetto di analisi e valutazione le prospettive future del contesto ECM, in cui è ipotizzabile uno sviluppo sempre più impattante delle “tecnologie” e dell’interattività nell’offerta formativa, nonché una sempre più crescente attenzione dei professionisti sanitari al rispetto dell’obbligo deontologico di ottemperanza del debito formativo.

    Where
    SALA AMERICAN EXPRESS

  • Informazioni

    Il mondo digitale esplora costantemente nuove opportunità per agevolare le trasferte dei business traveller: tra motori di ricerca che facilitano la prenotazione di voli e hotel, le app studiate per gestire e controllare il proprio itinerario di viaggio, cambia il ruolo delle Tmc nel settore corporate. Quale il valore aggiunto e l’orientamento delle agenzie specializzate per ottimizzare costi e gestire al meglio le politiche di viaggio?

    Il ciclo d’incontri fa parte di MARTEDIturismo, dibattiti di cui il settimanale e l'agenzia di stampa online Guida Viaggi sono content developer, così come il magazine online “About Hotel”, incentrato sull’ospitalità alberghiera.

    Where
    SALA ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE

  • Informazioni

    Where
    SALA ALITALIA

  • Informazioni

    La trasformazione digitale ci restituisce un forte desiderio di personalizzazione del viaggio e la tentazione di andare fuori policy aziendale è palpabile. Il business travel è il comparto dell’economia della mobilità che più sfida le tecnologie e le aziende del trasporto aereo allo sviluppo di strumenti che sappiano semplificare le prenotazioni, ma anche fidelizzare il dipendente. Scopriamo quale equilibrio è stato raggiunto (o lo è quasi). E a che prezzo.

    Where
    SALA ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE

  • Informazioni

    Ogni anno, F.T.O. – Federazione Turismo Organizzato propone agli studenti di MTSM, Master in Tourism Strategy & Management dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, una competizione a squadre finalizzata alla realizzazione di un progetto di business in ambito turistico, con obiettivi concreti e risultati economici quantificati, da mettere a disposizione delle aziende associate.Anche quest’anno la presentazione dei progetti della VII edizione avverrà al BizTravel Forum e gli studenti avranno il compito di crearsi un team di sostenitori. Gli allievi, oltre ad essere valutati sulla qualità progettuale e sulla capacità espositiva, saranno premiati sulla base della numerosità del pubblico e della varietà delle iniziative promozionali organizzate per ottenerlo.

    Where
    SALA AMERICAN EXPRESS

I Nostri Relatori

Tutti i protagonisti di BizTravel Forum

Dove siamo

BizTravel Forum si terrà presso Fiera Milano City MiCo, viale Eginardo
Gate 2 Bis – Milano.

Partecipa come Sponsor o Espositore

 

Completa il form e registrati